Stemma Regione Emilia Romagna    Regione Emilia Romagna

Ambiente e territorio

Controllo impianti termici in Emilia Romagna

Il Regolamento della Regione Emilia Romagna n° 1 del 03/04/2017 e sue successive modificazioni disciplina le modalità di esercizio, controllo ed ispezione degli impianti termici. Con la sua entrata in vigore è stato istituito il nuovo Catasto Regionale degli Impianti Termici, denominato CRITER che è un sistema informativo regionale relativo agli impianti termici, in cui confluiscono e vengono aggiornati i dati relativi agli impianti termici presenti sul territorio regionale.
Il CRITER consentirà alla Regione di raccogliere dati per avere un quadro preciso, per poi intervenire con norme e incentivi che favoriscano ulteriormente il miglioramento dell’efficienza degli impianti, riducendo i consumi di energia e l’emissione di fumi inquinanti in atmosfera.
Per la costituzione del CRITER si rende obbligatoria la targatura degli impianti termici, effettuata tramite l’invio informatico da parte degli operatori del settore (installatori e manutentori) del contenuto dei libretti di impianto, che ha l’obiettivo di identificare ogni impianto in modo univoco attraverso un codice rilasciato dall’applicativo informatico CRITER, detto Targa Impianto, da allegare al Libretto di Impianto.

Cosa deve fare il cittadino
  • Provvedere a far registrare nel catasto regionale degli impianti termici CRITER il suo impianto termico mediante l’invio alla Regione del Libretto di impianto, secondo le modalità e le tempistiche stabilite dalle nuove disposizioni regionali
  • Provvedere affinché siano eseguite le operazioni di controllo funzionale e manutenzione e di efficienza energetica avvalendosi da ditte abilitate
  • Firmare per presa visione e conservare i rapporti di controllo tecnico che il manutentore compila al termine dei controlli
  • Condurre l'impianto termico nel rispetto dei valori massimi di temperatura di esercizio degli ambienti e nel rispetto del periodo annuale di accensione e della durata giornaliera di attivazione
  • Provvedere ad inviare alla Regione, mediante il Catasto Regionale degli Impianti Termici CRITER, le comunicazioni previste dal Regolamento regionale n. 1/2017 ovvero nei seguenti casi:
    • modifica dei dati relativi al Responsabile di impianto
    • comunicazione di impianto disattivato
    • comunicazione registrazione dei consumi (solo per impianti dotati di apposito contatore)
Le comunicazioni sopraccitate possono essere effettuate dalla ditta di manutenzione su delega del Responsabile di impianto.

ATTENZIONE: Gli impianti esistenti devono essere registrati entro il 30 GIUGNO 2020 mentre quelli nuovi devono essere registrati al momento dell'installazione.

Per saperne di più

 
torna all'inizio del contenuto